Coronavirus: l'UNHCR si mobilita in modo da non dimenticare i rifugiati


Di fronte alle misure adottate da diversi paesi per prevenire e rispondere alla pandemia di Covid-19, l'Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, l'UNHCR, ha ricordato martedì l'urgenza di proteggere le popolazioni vulnerabili e tra cui rifugiati nei piani di risposta.

Al microfono di Alpha Diallo, Cécile Pouilly, portavoce dell'UNHCR a Ginevra, spiega come l'agenzia si sta mobilitando.



Articolo tradotto per la comunità italiana, potete trovare l’articolo originale qui