Coronavirus: mantenimento dei flussi delle navi, apertura dei porti e scambi transfrontalieri


Di fronte alla pandemia del nuovo coronavirus, la Conferenza delle Nazioni Unite per il commercio e lo sviluppo (UNCTAD) chiede il mantenimento dei flussi delle navi, l'apertura dei porti e la fluidità del commercio transfrontaliero. La navigazione svolge un ruolo fondamentale nel rispondere a Covid-19 e le restrizioni al commercio e ai trasporti transfrontalieri possono interrompere gli aiuti e l'assistenza tecnica necessari

Per ulteriori informazioni, Alpha Diallo è entrato a far parte di Jan Hoffmann, Chief, Commercial Logistics Service, Technology and Logistics Division presso UNCTAD



Articolo tradotto per la comunità italiana, potete trovare l’articolo originale qui