Esperti sanitari preoccupati per gli effetti indiretti di Covid-19 su donne e giovani



"Gli effetti indiretti di Covid-19 su questi gruppi potrebbero essere maggiori del numero di decessi dovuti al virus stesso", ha detto venerdì il capo dell'agenzia Dr. Tedros Adhanom Ghebreyesus.

La pandemia ha travolto i sistemi sanitari in molte parti del mondo, il che significa che le donne hanno maggiori probabilità di morire per complicazioni legate alla gravidanza e al parto.

I primi dati indicano anche che adolescenti e giovani ventenni sono più esposti a depressione e ansia, molestie online, violenza fisica e sessuale e gravidanze indesiderate.

In risposta, l'OMS ha pubblicato linee guida per le strutture sanitarie sul mantenimento dei servizi essenziali durante la pandemia, anche per l'assistenza ai neonati.

Gli esperti hanno anche studiato il rischio di trasmettere Covid-19 ai bambini durante l'allattamento.

Gli effetti indiretti di Covid-19 su questi gruppi possono essere maggiori del numero di decessi dovuti al virus stesso – Dr Tedros, Direttore Generale dell'OMS

"Sulla base dei dati disponibili, l'OMS ritiene che i benefici dell'allattamento al seno superino i potenziali rischi di trasmissione di Covid-19", ha affermato il dott. Tedros.

"Le madri in cui si sospetta o confermi la presenza di Covid-19 dovrebbero essere incoraggiate ad iniziare e continuare l'allattamento al seno e a non essere separate dai loro bambini, a meno che la madre non sia troppo malata", a- Ha aggiunto.

Finora gli esperti non sono stati in grado di rilevare il virus vivo nel latte materno, sebbene in diversi casi siano stati identificati frammenti, secondo il dott. Anshu Banerjee, direttore del dipartimento di salute materna, neonato, bambino e adolescente e invecchiamento presso l'OMS.

"Pertanto, il rischio di trasmissione da madre a figlio non è stato finora stabilito", ha detto.

Covid-19 e bambini: molte incognite

Gli esperti sanitari stanno lavorando per comprendere meglio come Covid-19 influenzi bambini e adolescenti.

Secondo la dott.ssa Maria van Kerkhove, epidemiologa e responsabile tecnico dell'OMS sulla pandemia, resta ancora molto da sapere sugli effetti della malattia su questa popolazione.

"Abbiamo un certo numero di incognite che stiamo davvero cercando di capire meglio", ha detto, rispondendo alla domanda di un giornalista.

"Con quale frequenza (bambini) vengono infettati? Hanno un ruolo nella trasmissione e, in caso affermativo, in che misura? Quale ruolo possono svolgere le scuole? Si chiese.

Il dott. Michael Ryan, responsabile dell'emergenza dell'OMS, ha aggiunto che sono in corso numerosi studi, incluso il motivo per cui alcuni bambini ottengono risultati gravi e devono essere ricoverati in ospedale a causa della malattia.

Nel frattempo, i paesi che emergono dall'isolamento per contenere la diffusione di Covid-19 devono trovare un "attento equilibrio" tra la sicurezza pubblica e la necessità di evitare ulteriori danni alle loro economie.

Il dottor Ryan ha affermato che l'OMS teme che alcuni paesi, che hanno superato l'apice della pandemia, stiano vedendo aumentare il numero di casi.

"È necessario trovare un attento equilibrio tra mantenere tutti a casa e continuare la completa soppressione della trasmissione Covid-19 e gli effetti sfavorevoli di ciò sull'economia e sulla società". E non è un equilibrio facile ", ha detto.

Il dottor Ryan ha ribadito l'opinione dell'OMS sulla necessità di una rigorosa sorveglianza nazionale della salute pubblica per determinare dove sta crescendo il virus in modo che le autorità possano intervenire.



Articolo tradotto per la comunità italiana, potete trovare l’articolo originale qui