Giornata meteorologica mondiale: conta ogni goccia, perché ogni goccia conta


In un messaggio in occasione della giornata, il segretario generale delle Nazioni Unite sottolinea che il clima e l'acqua sono al centro di obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile, i cambiamenti climatici e la riduzione del rischio di catastrofi.

"Acqua", continua António Guterres, "è uno dei beni più preziosi del 21 ° secolo. I servizi meteorologici e idrologici nazionali saranno al centro degli sforzi per contare ogni goccia, perché ogni goccia conta. "

António Guterres fa eco al messaggio dell'Organizzazione meteorologica mondiale (OMM), che sottolinea i collegamenti tra clima e acqua e chiede un migliore monitoraggio, raccolta di informazioni e dati di questa preziosa e rara risorsa.

Clima e acqua sono "indissolubilmente legati"

Il capo delle Nazioni Unite osserva che il clima e l'acqua sono indissolubilmente legati. "L'acqua evapora dalla superficie del pianeta all'atmosfera, dove si condensa in nuvole che si muovono intorno al globo. Rilasciano quindi pioggia e neve, che portano acqua dolce a fiumi, laghi e ghiacciai sulla Terra. Questo è ciò che mantiene la vita sul nostro pianeta ", afferma Guterres, aggiungendo che il clima" è il motore del ciclo idrologico "che definisce il nostro clima.

Questo ciclo, che è spesso dato per scontato, rimane al centro di molti degli obiettivi di sviluppo sostenibile globale di eliminare la fame, garantire salute e benessere e promuovere industrie produttive, sostenendo popolazioni prospere. e liberare il potenziale dell'energia pulita a un costo accessibile per tutti.

"Il cambiamento climatico sta interrompendo il nostro ciclo idrologico e ridistribuendo l'acqua disponibile al mondo, il che significa più inondazioni in alcune aree e ancora più siccità in altre", ha affermato il Segretario Generale. "Il nostro pianeta sta già vivendo gravi problemi idrologici a causa dell'uso insostenibile dell'acqua: oltre la metà della popolazione mondiale è a rischio di gravi carenze idriche per almeno un mese all'anno. Poiché la domanda globale di acqua continua a crescere, stiamo vivendo una grave crisi idrica ".



PAM / Gemma Snowdon

Dal 4 luglio 2019, i campi profughi nella regione del Bazar di Cox in Bangladesh hanno sofferto di forti piogge monsoniche e forti venti.

Non possiamo gestire ciò che non possiamo misurare

I modelli meteorologici sempre più imprevedibili e mutevoli possono comportare un maggiore stress idrico, che a sua volta influenzerà lo sviluppo sostenibile e la sicurezza internazionale.

Gli effetti dell'imprevedibilità del tempo sono descritti in dettaglio nell'ultimo rapporto meteorologico dell'Organizzazione meteorologica mondiale, intitolato Stato del clima globale nel 2019, pubblicato il 10 marzo.

Lo studio mostra che i cambiamenti climatici hanno un impatto significativo su tutti gli aspetti dell'ambiente, nonché sulla salute e sul benessere della popolazione mondiale.

Nel 2019, eventi meteorologici estremi si sono verificati in molte parti del mondo, alcuni su una scala senza precedenti.

Questi includono le piogge monsoniche e le inondazioni mortali in India, l'anno più secco mai registrato in Australia e la diffusa devastazione causata dal ciclone Idai in Mozambico e sulla costa orientale dell'Africa.

Ecco perché l'OMM chiede un rafforzamento delle previsioni, del monitoraggio e della gestione delle risorse idriche. Ciò contribuirà a risolvere il problema dell'eccesso, della scarsità o dell'inquinamento delle acque.

Dati migliori possono aiutare a pianificare progetti relativi all'acqua, come le centrali idroelettriche; comprendere meglio l'impatto della gestione delle risorse idriche sull'ambiente, sull'economia e sulla società; e per proteggere meglio le persone, le proprietà e gli ecosistemi dai rischi legati all'acqua, in particolare alluvioni, siccità e inquinanti.



PAM / Deborah Nguyen

Vista aerea delle inondazioni causate dal ciclone Idai, Mozambico. Le forti piogge hanno causato un'enorme distruzione.

Rafforzare i collegamenti tra servizi meteorologici e idrologici

Dato che è probabile che le future richieste di risorse idriche richiedano difficili decisioni di allocazione delle risorse, l'OMM chiede una più stretta collaborazione tra servizi meteorologici, climatici e idrologici, idrici.

Le capacità di previsione, monitoraggio e gestione sono attualmente frammentate e insufficienti, il che preoccupa l'agenzia delle Nazioni Unite.

"È inquietante vedere che l'obiettivo 6 dello sviluppo sostenibile, che si riferisce all'acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari, è finora finora", ha dichiarato il segretario generale dell'OMM Petteri Taalas. "Il mondo deve mostrare la stessa unità e l'impegno per l'azione per il clima e la riduzione delle emissioni di gas serra come ha fatto per contenere la pandemia di coronavirus."

WMO è impegnata a lavorare a stretto contatto con UN-Water e altri partner chiave delle Nazioni Unite per rafforzare l'attuazione e l'accelerazione di questo obiettivo.



Articolo tradotto per la comunità italiana, potete trovare l’articolo originale qui