La Carta delle Nazioni Unite compie 75 anni



La Carta fu firmata a San Francisco il 26 giugno 1945, al termine della Conferenza delle Nazioni Unite per l'organizzazione internazionale, ed entrò in vigore il 24 ottobre 1945. Lo statuto della Corte internazionale di giustizia – uno dei sei organi delle Nazioni Unite – è parte integrante della Carta.

Il 75 ° anniversario della Carta si svolge in un contesto particolarmente difficile con una pandemia di Covid-19 che colpisce tutti i paesi del mondo. "Le persone ovunque, e giustamente, stanno alzando la voce contro il razzismo", ha detto venerdì il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres in un videomessaggio trasmesso in occasione di questo 75 ° anniversario. “Riconoscere i problemi è un inizio. Ma dobbiamo farcela, "ha aggiunto.

"Per affrontare le nostre sfide comuni e porre rimedio alla fragilità del mondo, abbiamo una guida senza tempo che non è altro che la Carta delle Nazioni Unite", ha affermato il capo delle Nazioni Unite.

Sebbene la Carta delle Nazioni Unite sia stata firmata 75 anni fa, "i suoi principi risuonano ancora con la stessa verità", ha affermato Guterres.

"Fede nei diritti umani fondamentali, nella parità di diritti tra uomini e donne, nella dignità e nel valore della persona umana; diritto internazionale e risoluzione pacifica delle controversie; migliori condizioni di vita in una maggiore libertà: questi valori senza tempo ci porteranno a un nuovo futuro ", ha assicurato il Segretario Generale.


In occasione del suo 75 ° anniversario, le Nazioni Unite hanno lanciato un dibattito globale sulle aspettative delle persone in tutto il mondo per la costruzione di un futuro migliore per tutti. "Un futuro in cui smetteremo di danneggiare il nostro ambiente naturale e di agire contro i cambiamenti climatici, dove rifiuteremo il settarismo e celebreremo la ricchezza della diversità umana, in cui i giovani assumeranno la guida, per strada, a scuola, in società ", ha detto il capo delle Nazioni Unite.

Le Nazioni Unite sono state fondate molto prima dell'emergere di nuove minacce come il crimine informatico e il discorso d'odio online. "Ma la nostra Carta ci mostra anche il modo che ci consentirà di superare questi flagelli", ha dichiarato Guterres, che ha chiesto di trasformare in realtà questo progetto di pace, diritti umani e giustizia per tutti ", di alleandoci con l'umanità, con l'unità, con la fratellanza ”.



Articolo tradotto per la comunità italiana, potete trovare l’articolo originale qui