Mikado FM: radio della pace nell'era del coronavirus



La radio delle Nazioni Unite in Mali era già essenziale per consolidare la pace e vivere insieme. In un momento di crisi sanitaria a causa della pandemia di coronavirus, Mikado FM ha iniziato una corsa contro il tempo: contribuendo a modo suo a salvare vite umane.

Al momento il telefono si surriscalda nello studio principale di Mikado FM a Bamako Midikado, uno dei programmi più popolari sulla radio delle Nazioni Unite in Mali. "Citami i gesti di barriera per prevenire il Coronavirus », chiede la sua voce allegra, Ben Junior Kambiré, l'ospite di questo quiz show destinato a testare la conoscenza degli ascoltatori mentre li intrattiene.

"Slavarsi frequentemente le mani, evitare di toccare occhi, bocca e naso, "Rispose l'altra estremità della chiamata, Salomé Dembélé.

E il revisore dei conti Bamako aggiunge: " Dovresti anche evitare la folla, coprire la bocca e il naso con la piega del gomito o un fazzoletto quando tossisci o starnutisci, consulta un medico il prima possibile quando hai la febbre, la tosse e le difficoltà respiratorie . Ma prima chiama per telefono ". Buona risposta dell'insegnante di scuola elementare. Riceverà il suo regalo più tardi, come tutti i vincitori di Midikado.

Nel corso degli anni la radio della pace ha creato una vicinanza con gli ascoltatori in tutto il paese. La sua programmazione interattiva dà voce alle persone, oltre a documentare le loro preoccupazioni quotidiane.

Quando il Mali, a sua volta, è colpito dalla pandemia di Coronavirus, Ben Junior Kambiré non si è mai sentito così utile per la sua comunità. " Tra due domande poste agli ascoltatori sul Covid-19, offro loro canzoni per sensibilizzare sulla pandemia e sui messaggi di servizio pubblico ", lui spiega.

Stesso sentimento tra i suoi colleghi responsabili della fornitura di informazioni nelle lingue nazionali. dopo Midikado, saranno in onda per presentare le ultime notizie sul Covid-19 a Bambara, Songhai, Tamasheq, Fulani e Arabo.

Dal suo lancio da parte della Missione delle Nazioni Unite in Mali nel 2015, la radio della pace ha reso un punto d'onore comunicare con gli ascoltatori in francese, ma anche nelle principali lingue del paese. La lingua di Molière rimane inaccessibile per gran parte della popolazione.

"Notevole lavoro di servizio pubblico"

Al tempo del Coronavirus, alcuni programmi sui programmi di Mikado FM sono particolarmente importanti per contribuire alla prevenzione e agli sforzi di sensibilizzazione dell'opinione pubblica. Nell'immagine diObiettivo di salute, una rivista settimanale dedicata, come suggerisce il nome, alla salute e al benessere delle popolazioni.

Il programma riceve ogni settimana il rappresentante in Mali dell'Organizzazione mondiale della sanità, il dott. Jean-Pierre Baptiste, le autorità sanitarie nazionali per le ultime notizie sulla pandemia e uno psicologo per aiutare ad analizzare e mitigare gli impatti della crisi sanitaria sulla salute mentale. Lo spettacolo non dimentica i bambini confinati nella casa con la chiusura delle scuole.

" Produciamo capsule in cui rispondiamo alle domande dei bambini circa COVID-19 “Spiega il famoso ospite Mimi Konaté. " Coronavirus spiegato ai bambini " ci permette di diffondere la pandemia in una lingua accessibile a loro ”.

Per il vicedirettore del dipartimento sanitario nazionale, Abdoulaye Guindo, un regolare nello spettacolo, "Mikado FM svolge un notevole servizio di servizio pubblico grazie alla qualità dei suoi programmi e alla sua portata dovuta all'importanza della radio nel nostro paese. Non solo l'informazione è buona, Mikado FM è anche molto utile nella gestione di voci che sono spesso pericolose nell'ambiente di oggi. "

La caccia a notizie false

Informare ma soprattutto contrastare le voci e eliminare le notizie false. Questo è l'obiettivo dello spettacolo "Il vero del falso" lanciato tre mesi fa ora. Il minimo che possiamo dire è che il suo host Aboubacar Dicko non è inattivo così tante voci e false informazioni vengono ascoltate sui social network. Manipolazioni che devono essere eliminate per impostare rapidamente il record.

" Contrariamente alle voci su WhatsApp, trattenere il respiro per 10 secondi senza tossire o sentirsi in imbarazzo non significa che si è risparmiati la malattia di Coronavirus o qualsiasi altra malattia polmonare " Post di Aboubacar Dicko sugli account Twitter e Facebook di Mikado FM.

Abbiamo chiesto a rinomati artisti maliani come Amadou e Mariam, Oumou Sangaré, Cheick Tidiane Seck, Ami Koita di registrare messaggi video in francese e nelle lingue nazionali – Karim Djinko, capo radio Mikado

" Devi rimanere proattivo ", spiega mentre prepara il suo prossimo spettacolo. "Sui social media, siamo in allerta perché le informazioni false sono più veloci della pandemia ".

Radio des Nations in Mali ha sviluppato un approccio multimediale per raccogliere informazioni e trasmettere i suoi programmi per raggiungere il maggior numero; come la sua operazione Artisti in campagna contro il coronavirus con Mikado FM.

" Abbiamo chiesto a rinomati artisti maliani come Amadou e Mariam, Oumou Sangaré, Cheick Tidiane Seck, Ami Koita di registrare video messaggi in francese e nelle lingue nazionali per sensibilizzare sulla realtà della pandemia e sui necessari gesti di barriera. per contrastare il coronavirus ", specifica il capo della radio, Karim Djinko.

I video dei messaggi vengono trasmessi sui social network e i nastri audio si trasformano in spot che si ripetono su Mikado FM ma anche sulle ondate di dozzine di radio partner nelle varie regioni del paese.



Articolo tradotto per la comunità italiana, potete trovare l’articolo originale qui