RDC: leggera tregua dallo scoppio della malattia da virus Ebola nella provincia di Equateur



“Nessun nuovo decesso tra i casi confermati. Nessun nuovo paziente dichiarato guarito ", riporta l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) nel suo ultimo aggiornamento datato domenica 6 settembre 2020 e pubblicato sul proprio account Twitter.

Questa è una leggera tregua dall'ultimo bollettino sanitario dell'ufficio dell'OMS nella RDC. Per i dati del 5 settembre, la RDC aveva identificato due nuovi casi confermati, inclusa una nuova morte tra i casi confermati. E la zona sanitaria di Bomongo ha segnalato il suo primo caso confermato di malattia da virus Ebola il 4 settembre.

Dichiarata il 1 giugno nella provincia dell'Equatore, l'epidemia ha causato 112 casi (106 confermati e 6 probabili) di cui 48 morti e 50 guariti. Ciò costituisce un tasso di mortalità del caso superiore al 42%.

Ad oggi, 37 aree sanitarie colpite, distribuite su 12 zone sanitarie. Inoltre, 173 nuove persone hanno ricevuto il vaccino rVSV-ZEBOV-GP, portando il totale a 27.303 persone vaccinate dall'inizio della campagna di vaccinazione.

10.148 casi confermati di Covid-19 inclusi 259 decessi

Secondo l'Ufficio per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA), domenica 6 settembre è arrivato a Buburu, nella zona sanitaria di Bomongo, un team di risposta multidisciplinare.

"Il dispiegamento di questa squadra consente di mettere in atto tutte le attività di risposta in quest'area al fine di contenere l'epidemia", riferisce l'OCHA nel suo ultimo bollettino umanitario.

"Nella zona sanitaria di Bikoro, la sfiducia nella risposta all'Ebola è preoccupante", ha aggiunto OCHA, sottolineando che "parte della popolazione è riluttante ad affrontare vaccinazioni e sepolture dignitose e sicure". In queste condizioni, la Commissione per la comunicazione sta aumentando le sessioni di sensibilizzazione con i leader della comunità al fine di ottenere una maggiore partecipazione della comunità nella lotta contro l'Ebola.

Per quanto riguarda la pandemia Covid-19, la RDC ha notificato 32 nuovi casi risultati positivi. Si tratta di 23 casi nel Nord Kivu, 8 a Kinshasa e uno nel Nord Oubangui. In totale, ci sono stati 10.148 casi confermati di Covid-19 inclusi 259 decessi, secondo un rapporto dell'OMS di lunedì.

Inoltre, il nuovo coronavirus è ancora in circolazione nella città-provincia di Kinshasa, che rimane l'obiettivo principale nella RDC con il 78,3% dei casi, seguita dalle province del Nord Kivu (8%), Kongo Central (4,4 %).

Diciotto (18) province, su 26 nella RDC, sono attualmente colpite: Ituri (115 casi), Haut-Katanga (320 casi), Kasaï Central (1 (115 casi), Haut-Katanga (320 casi) .



Articolo tradotto per la comunità italiana, potete trovare l’articolo originale qui