Reddito minimo di soggiorno: un esperto delle Nazioni Unite invita la Spagna a estendere la copertura e l'ammissibilità



Questo piano mostra come gli stati possono trarre vantaggio dalla crisi economica causata dalla pandemia globale di Covid-19 per combattere la povertà estrema e ridurre la disuguaglianza

"Questo piano fornirà l'assistenza necessaria ai bisognosi ed è un ottimo esempio di come sviluppare un approccio globale per affrontare la povertà e le disuguaglianze", ha affermato Olivier De Schutter, relatore speciale delle Nazioni Unite su estrema povertà e diritti umani.

Il programma nazionale di "reddito minimo da vivere" dovrebbe raggiungere oltre 850.000 famiglie e beneficiare 1,6 milioni di persone che vivono in condizioni di estrema povertà. Le famiglie beneficiarie riceverebbero tra 451,5 e 1,015 euro, a seconda delle dimensioni della famiglia.

"Incoraggio il governo spagnolo a continuare ad estendere la copertura di questo programma e a ridurre le condizioni di ammissibilità e requisiti burocratici", ha affermato De Schutter.

"La spesa pubblica per la protezione sociale è attualmente un investimento cruciale, i cui effetti si faranno sentire per anni", ha aggiunto.

Raggiungi quante più persone possibile

Secondo il relatore, è "essenziale che il piano sia progettato per raggiungere il maggior numero possibile di persone bisognose".

Le condizioni di ammissibilità non dovrebbero escludere le persone particolarmente vulnerabili, come i migranti privi di documenti o di nuova documentazione, i giovani di recente emancipazione che erano precedentemente sotto tutela pubblica, i senzatetto o i senzatetto permanenti o le persone che soffrono di 'una disabilità non riconosciuta che non è in grado di lavorare.

Olivier De Schutter ha affermato che gli ostacoli burocratici possono rappresentare un grosso ostacolo per le persone che vivono in condizioni di povertà e che dipendono dall'assistenza del governo per sopravvivere.

"È importante sviluppare un sistema forte che offra sufficiente flessibilità quando le persone che vivono in condizioni di estrema povertà non possono facilmente soddisfare tutti i requisiti di documentazione", ha affermato il relatore speciale.

Nonostante la ripresa economica seguita alla crisi del 2008-2011, la disuguaglianza in Spagna è rimasta ben al di sopra delle medie europee e i regimi regionali di reddito minimo erano ampiamente insufficienti.

Il rapporto completo sulla visita in Spagna dell'ex relatore speciale sulla povertà estrema e sui diritti umani, Philip Alston, che affronta la questione del regime nazionale di reddito minimo, sarà presentato al quarantaquattresima sessione del Consiglio dei diritti dell'uomo nel giugno 2020.

NOTA:

Gli esperti indipendenti fanno parte delle cosiddette procedure speciali del Consiglio dei diritti umani. Le procedure speciali che costituiscono il più grande gruppo di esperti indipendenti nel sistema dei diritti umani delle Nazioni Unite sono i meccanismi indipendenti di indagine e monitoraggio del Consiglio che affrontano situazioni o questioni specifiche per paese tematica in tutte le regioni del mondo.

Esperti di procedure speciali lavorano su base volontaria; non sono funzionari delle Nazioni Unite e non ricevono uno stipendio per il loro lavoro. Sono indipendenti da qualsiasi governo o organizzazione e hanno una capacità individuale.



Articolo tradotto per la comunità italiana, potete trovare l’articolo originale qui